BACK IN ME

Stupidity as it used to be!

13° EXC SAN GIORGIO SU LEGNANO 10 12 2006

Ma che spettacolo!
Tutto quello che si può dire di questa giornata di atletica che ha vissuto San Giorgio su Legnano, è riasunto in una questa sola piccola frase. Che spettacolo per cosa? Per la tredicesima edizione dei campionati europei di corsa campestre, o, per dare un tocco di internazionalità a questo blog, i Thirteenth European Cross Country Championships. E’ stata un’edizione record sotto molti punti di vista:
1) le squadre che vi hanno partecipato innanzitutto. 30! mai così tante ad un campionato europeo;
2) il record di medaglie in una singola edizione dei campionati stessi per l’Italia;
3) la debacle dell’ucraino Sergey Lebyd.
 
Per quanto riguarda il punto 1 c’è poco da dire. L’unica cosa che va detta è un grosso complimenti al piccolo paesino (dove per altro abito :D), 6134 anime in tutto, che ha organizzato la meglio riuscita competizione di questo tipo nella storia della EAA (la European Athletics Assosiation).
 
Il punto 2 meriterebbe ore e ore di scrittura, da parte mia, e lettura, da parte vostra. Mi limiterò quindi soltanto ad alcuni dati. L’italia da quando è in vigore questa manifestazione aveva vinto soltanto una medaglia d’ora (quella a squadre di Ferrara nel 98) e 3 di bronzo. In questa edizione le medaglie arrivate sono state ben 5, di cui 2 oro, 1 argento e 2 bronzo. L’oro più bello è stato sicuramente quello del molisano, di categoria juniores anno di nascita ’87, Andrea Lalli partito e arrivato praticamente in solitaria. Primo oro individuale dell’italia che ha fatto da antipasto anche a quello a squadre sempre juniores grazie anche alle prestazioni di Simone Gariboldi, Antonio Garavello e Merihun Crespi. L’argento è andato nella prova a squadre Under23 Maschile (contornata anche da un ottimo bronzo del militare Daniele Meucci). Infine il bronzo della squadra femminile sempre U23 con il 5° posto di Adelina De Soccio ( già campionessa europea ai campionati europei in pista dei 3000m nel 2005) e il 12° di Sara Dossena. Per maggiori informazioni seguire i seguenti link che propongo qua sotto:
 
 
Insomma: niente male per una nazione che fino a questa mattina alle 10:59 era data in piena crisi di talento e vocazione atletica.
 
Ed ora passiamo alla notizia del giorno. Il sei volte campione europeo di cross (di cui 5 in fila) Sergey Lebid non si è riconfermato al vertice per la settima volta, e lo ha fatto nel modo più ecclatante possibile: senza lasciare una minima traccia di se in questa magica giornata. Il biondo ucraino infatti si è gradualmente lasciato andare nel corso dell’ultimo giro passando dalla seconda posizione alla dodicesima nel giro di poco meo di 2km. Una prestazione che ha lasciato molti allibiti e perplessi essendo Lebid l’unico bianco in grado di fare ancora più neri i neri in campestre nell’ultimo decennio. Più volte infatti (anche per ben tre occasioni in precedenza qua a san giorgio) aveva fatto saltare i piani a molti atleti di colore, grazie anche alla sua micidiale volata finale.
 
Una giornata storica, quindi, sotto molti punti di vista per l’atletica continentale.
 
Giusto per sottolineare anche l’aspetto dell’organizzazione dietro le quinte, io, come per il resto decine di altri sangiorgesi e non, ho prestato servizio volontario in tutti e tre i giorni della manifestazione (che si sviluppava il 10 come gara ma anche l’8 e il 9 dicembre come ricevimento atleti e dirigenti). Per la precisione io ho opeato nel settore ricevimente e nei giorni 8 e 9 sono stato occupato presso l’aeroporto di malpensa e mi sono divertito un casino!!! tutte quelle squadre da ricevere (che gnocche le tipe della spagna, della svezia e della ucraina!!!!) e i dirigenti EAA con cui parlare di qualcosa di bello come lo è l’atletica. Grazie a questo servizio in aeroporto poi mi sono guadagnato la cannottiera dell’ucraina, avendo chiacchierato e scherzato amichevolmente per mezz’oretta con Vasyl Matviychuk (3h x scrivere sto nome!!!), varie volte campione europeo giovanile e presente a vari mondiali sia giovanili che assoluti.
 
Ora non mi resta che salutare tutti gli appassionati di questo magnifico sport che è l’atletica e obbligarvi a lasciare un commento appena avrete finito di leggere l’articolo.
 
ciao ciao da stefano
Annunci

3 commenti su “13° EXC SAN GIORGIO SU LEGNANO 10 12 2006

  1. chiara
    dicembre 10, 2006

    ste divento gelosa!

  2. daniele
    dicembre 10, 2006

    Visto che sono obbligato a commentare!!!
    Beh… i complimenti per l\’organizzazione te li ho gia fatti oggi… che dire… quoto pienamente tutto ciò che hai detto e ti comunico che alla fine Baldini non è più apparso!
    Ma adesso mi sente, ho aggiornato il mio blog, commento il tuo dopodichè gli mando una bella mail di fuoco!
    Va bien, concludo il breve commento.
    ti saluto con tutte le lingue che ho appreso questa mattina: ciao – good-bye – hasta luego – au revoir – tschüss, hai visto che bravo?!!!

  3. davide
    dicembre 10, 2006

    uff…pure qui devo lasciare scritto poi a te…fonidsta…ahahah qui parla il settore velocisti….devo dire che hai avuto un gran culo ,specialmente per le atlete:Dcavolo potevi portarle da noi che sono scadenti e in scadenza 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il dicembre 10, 2006 da in Sport.

Vuoi ricevere tutte le attualissime stupidate che mi passano in testa comodamente e senza muovere un dito? Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Segui assieme ad altri 14 follower

Hanno sfogliato queste pagine

  • 9,758 volte

Aggiornamenti Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: