BACK IN ME

Stupidity as it used to be!

SPACEDIVERS!

“Oddio un’altra cagata di Stefano! Cià vediamo che cosa c***o scrive stavolta…casomai alla fine dell’articolo chiamerò Tony e gli chiederò di farmi entrare come socio nella campagna regresso “Boicotta Stefano Longo, ne va del destino dell’umanità!”

Se cominciate a leggere quest’articolo con in mente le parole che ho appena scritto tra virgolette siete liberi di abbandonare subito la lettura non ve lo impedisco. Ma così facendo non saprete mai di cosa andrò a parlarvi e vi perdereste l’articolone più one, anche più one di cazzone (che secondo spiegazione del “Devoto-Oli 2008 Dizionario della Lingua Italiana” per eccellenza [ce lo aggiungo io] vuol dire: Propanatore di futilità) che la storia del mio blog ricordi! E quando io un giorno vi dirò: ve lo avevo predetto che questo stava per accadere, voi rimarrete come imbambolati e delusi per non avermi dato retta!

Intanto, come oramai consuetudine miei cari lettori, una piccola divagazione sull’argomento che ho deciso di trattare al momento e su altro. So che a molti di voi sono mancate le mie vene umoristiche dato che oramai sono quasi 2 mesi che non scrivo più nulla su questo blog, nonostante il numero di commenti sull’ultimo articolo sia ancora in continua crescita (al momento siamo a 23, quota record), quindi ho deciso di reindirizzarvi ad un altro blog, che nei periodi in cui io non riuscirò a scrivere nulla saprà certamente farmi da supplente in maniera decisa e sicura! Ebbene, questo spazio (del mio amico nonchè collega e grande avversario Luca Demaria) con l’ultimo suo articolo (ma soprattutto con tutti i link esterni a livespace) ha raggiunto un livello di demenza molto vicino al mio! Quindi un consiglio: andate a trovare Luca in ogni caso e lasciate un commento ad un Propanatore di futilità di prima qualità (PS luca se leggi stai attento che prossimamente ho deciso di dedicarmi anchio al B-Pensiero! e se fai le cose troppo in grande sul tuo blog vedrò di usarlo sul mio anche per il titolo dell’articolo, non so come ma vedrò di farlo!).

Ora è però necessaria una premessa seria su quello che andrò a dirivi: era il lontano 16 agosto 1960 e un coraggioso temerario di nome Joseph Willam Kittinger II (ma io lo chiamerò solo col suo più conosciuto abbreviativo di Joe Kittinger) balzò dall’Excelsior III dalla bella altezza di 31.334 metri slm. Il mio primo pensiero quando ho letto questa notizia è stato: “ecco…è diventato il più famoso budino della storia”. Invece il nostro eroe grazie ad un paracadute, penso di formato XXXL, è diventato il più famoso tuffatore della storia, altro che Zalayeta (devo ammettere che tra l’altro mi stava pure simpatico prima di Napoli-Juve e in parte, anche se meno, ancora adesso, perchè rubare così dalla tua vecchia casa è proprio da gran bel ladro). L’unico piccolo inconveniente occorso a Joe all’epoca del salto è stato che per un piccolo problema al presurizzatore interno alla tuta, la sua  mano destra ha quasi rischiato di esplodere come un palloncino (avete presente quelle scene da cartoon in cui uno si toglie il casco nello spazio e la sua testa si gonfia improvvisamente fino a fare boom? ecco, quasi così!). Problema al presurrizzatore che Joe aveva già riscontrato anticipatamente, ma del quale non aveva riportato nulla ai tecnici perchè “altrimenti non mi avrebbero fatto saltare” (contento lui…)

Ed eccoci al motivo per qui siamo cui (c’è qualcosa di sbagliato? a me non sembra…). Alcuni astronauti (che d’ora in poi chiameremo come da titolo SPACEDIVERS) hanno deciso che questo saltino oramai è da considerarsi troppo vecchio per essere considerato ancora un record attuale, così hanno pensato che proveranno a lanciarsi da un’altezza di circa 90km, cosa da nulla visto che tale altitudine è situata poco al di fuori addirittura della Jonosfera. All’ingresso nell’Atm(a proposito oggi ha scioperato e non ho “potuto” andare a scuola grazie mille)osfera la velocità raggiunta da questi ragassuoli sarà di ben 4000km/h (sì, con quattro zeri) che si ridurrà gradualmente fino ad una velocità di crociera di circa 200km/h (che è comunque la velocità da me raggiunta nel lancio col paracadute dell’8 settembre scorso, e vi assicuro non è poco).  Facendo due calcoli questa cosa risulta poco quadra…secondo una normale regola fisica un grave cade con una accellerazione di 9.81m/s^2 nel vuoto alle nostre latitudini. Fino all’ingresso nell’Atmosfera la legge sembra essere rispettata, ma non appena ci si avvicina ai 30 km di altezza tutto cambia. E se volete  è anche normale che vi sia un leggero decremento di velocità, per la nota presenza di vari strati di gas (già che ci sono colgo l’occasione per ringraziarli di esistere altrimenti non potrebbe esistere la razza umana, ma soprattuto per vostro grande dispiare, non potrei esistere IO) che indubbiamente fanno da cuscinetto e rallentano la caduta del nostro amico grave. Ma un decremento di 3800km/h (ovvero del 95% sulla velocità di partenza) non è decisamente una leggera perdita di velocità! E’ quello che suggerirei essere un inchiodata con il freno a mano quando siete in macchina e vi state schiantando contro un problemino chiamato muro (solo che in questo caso il problemino è un muro che come superficie si aggira intorno ai 510 Mm^2 [cinquecentodieci megametri quadrati /1 Mm^2 10^12m^2/] che noi amiamo chiamare pianeta Terra) Quindi qualche fisico avrebbe qualcosa da dirci in proposito mi sa. Dopo tutti questi conti, che mi hanno fatto perdere oltre al filo del discorso, tanto che non ricordo più cosa volevo dire originariamente dato che soffro di amnesia e di insonnia anche (so che non centra nulla ma volevo dirlo), anche un deciso mezzo pomeriggio che avrei possibilmente passato a studiare (possibilmente non è una certezza dato che ho già studiato sta mattina!) vi lascio al vostro compito di commentare il tutto. Un ultimo avviso: i lanci sono previsti a partire dal 2009 (dopo che nel 2008 ci saranno quelli di prova a partire da altitudini minori) e in programma potrebbe esserci, in un futuro non troppo lontano, anche un saltino International Space Station (ISS) che è invece situata a 135km di altezza. Un divertimento no?

Annunci

18 commenti su “SPACEDIVERS!

  1. luca
    novembre 9, 2007

    bella ste….!!  un suggerimento..la pross volta..i tuoi "articoli" falli un pò più corti…se no la gente si rompe i coglioni…a metà…ciao

  2. Roberto
    novembre 9, 2007

    ste ho letto solo l\’inizio di questo commento, cioè la parte + impo (skerzo)…cmq luca ha ragione: sei troppo lungo 😦
    ciao

  3. daniele
    novembre 9, 2007

    ste, sai che sono un tuo grandissimo ammiratore, ma stavolta lo devo proprio dire: ma che c***o hai scritto?!!!
    sarà il passaggio da atmosfera ad atm (anche io sn stato a casa, nel dubbio…) sarà che era un pochino lungo, sarà che è scritto un po\’ piccolo… sarà, ma non ci ho capito veramente niente!!!!
    pardon!

  4. stefano
    novembre 9, 2007

    mmm seriamente non si capisce quello che volevo dire?? In effetti non doveva esserci un significato dietro…solo fare qualcosa di simpatico e nel mio stile. Forse sto diventando troppo astratto ma probabilmente è nel mio carattere attuale. Lungo lo sono sempre stato nel blog (e anche nella realtà dato il mio cognome :D) ma se i lettori non capiscono più che cosa scrivo…è grave! lol
     

  5. 101931
    novembre 10, 2007

    …Eccomi qua! Addirittura 1/6 del tuo articolo dedicato a presentare me ed il mio blog!!! no non ci credo, che onore! (cmq Demaria si scrive in questo modo) ma a parte questo… io sono d\’accordo con gli altri commenti, faccio fatica a capire il significato più profondo del post… (ma c\’é?!?)Dai non ti preoccupare sarà che sono 2 mesi che non scrivi più…

  6. daniele
    novembre 10, 2007

    Beh ma il fatto che sia un papiro non è tanto un problema, tutti gli altri eccezionali articoli mi son sempre strapiaciuti, è proprio questo che… magari appena ho un po\’ di tempo provo a rileggerlo con calma…

  7. Arianna
    novembre 10, 2007

    Ste..tanto x citare luca "..si rompre i coglioni a metà…" io, beh in senso figurativo me li sono rotti solo vedendo la lunghezza del testo.
    Cmq dato ke nn ho voglia di leggerlo, do ragione a Daniele: nn si capisce niente!
     
    Fammi un sunto capibile e mandamelo..
     

  8. stefano
    novembre 10, 2007

    non è colpa mia se non siete abituati a leggere per più di 5 minuti in fila…io non accorcio i miei articoli perchè qualcuno solo a vederlo non ha voglia di leggerlo…Come ho scritto non mi interessa, se non avete voglia non leggetelo mica vi obbligo a farlo

  9. Guido
    novembre 10, 2007

    Oddio un\’altra cagata di Stefano! Cià vediamo che cosa c***o scrive stavolta…
     
    SCHERZO OVVIO!
    ma che poi cos\’è tutto questo criticare?? cioè quel che c\’è scritto lo capisco io….cioè, preoccupatevi.
    è solo che è spiegato un po\’ difficile: da quello che ho potuto capire, si effettueranno (a partire dal 2009) lanci dall\’atmosfera. bon.
     

  10. 101931
    novembre 11, 2007

    "Guido alias MaretOddio un\’altra cagata di Stefano! Cià vediamo che cosa c***o scrive stavolta… SCHERZO OVVIO!ma che poi cos\’è tutto questo criticare?? cioè quel che c\’è scritto lo capisco io….cioè, preoccupatevi.è solo che è spiegato un po\’ difficile: da quello che ho potuto capire, si effettueranno (a partire dal 2009) lanci dall\’atmosfera. bon. 10 novembre 19.37.20"é quello che ho capito pure io, ma speravo ci fosse qualche cosa d\’altro dietro… cmq sulla lunghezza del post non posso che dare ragione a Stefano l\’estro creativo non può essere limitato contro voglia, se deve essere lungo sarà lungo!

  11. matteo
    novembre 11, 2007

    bella teto!!! un salto dall\’ ISS dobbiamo farlo anche noi!!! dai per festeggiare i miei 28 io te e andre replichiamo il salto e c buttiamo da lì!!! xò mi sa ke dobbiamo rimediare delle tute di amianto, sennò va a finire ke appena tocchiamo l\’atmosfera bruciamo cm cerini…
     
    P.S: le tue cazzate mi mancavano!!!

  12. Aly
    novembre 11, 2007

    bhè + k lungo direi k 6 molto LONGO!!!ahahah
    alla fine kmq nn ho retto e nn l\’ho letto tutto!!

  13. Guido
    novembre 12, 2007

    101931
    é quello che ho capito pure io, ma speravo ci fosse qualche cosa d\’altro dietro… cmq sulla lunghezza del post non posso che dare ragione a Stefano l\’estro creativo non può essere limitato contro voglia, se deve essere lungo sarà lungo!
     
    11 novembre 10.42.54
    quoto tutto, poteva scriverlo benissimo in 2 righe, è qui la genialità: esporre una semplice cagata come se fosse roba seria, e scriverci su tutto e di più. se deve essere lungo….sarà LONGO!
    …che battuta di merda…
     
     
     
     

  14. stefano
    novembre 12, 2007

    sei unico guido! solo tu puoi dire certe cose così male che sembrano dette bene!

  15. Guido
    novembre 15, 2007

    grazie del complimento (se così si può definire..) XD
     
     
     
     
    one question:
    digitando "back in me" su google appare subito il tuo blog….come si fa??
     

  16. stefano
    novembre 16, 2007

    non ne ho idea guido…penso sia perchè sono l\’unica combinazione di parole così…non ci avevo mai nemmeno fatto caso!

  17. Guido
    novembre 16, 2007

    no cazz, devi saperlo! tipo se scrivo "windows live spases maret for life" non lo trovo, invece il tuo è il primo della lista!
    devi fare sempre il prepotente…
     
    (ah cmq se qualcuno ha la soluzione mi contatti please : D)

  18. Arianna
    novembre 17, 2007

    Ah mi dai la risposta bastarda?!
    Bene, sappi ke cmq nn è ke nn sono abituata a leggere x + di 5 minuti, ma ke nn ho voglia ne interesse a leggere x 5 min una cosa scritta da te e ke tra l\’altro tutti dicono sia incomprensibile.
    Io nn volevo dirtelo, ma se ti ostini a venirmi contro xkè hai le "palle" girate, fatti tuoi.
     
    TVB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il novembre 9, 2007 da in Intrattenimento.

Vuoi ricevere tutte le attualissime stupidate che mi passano in testa comodamente e senza muovere un dito? Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Segui assieme ad altri 15 follower

Hanno sfogliato queste pagine

  • 10,225 volte

Aggiornamenti Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: