BACK IN ME

Stupidity as it used to be!

14° EXC TORO 09 12 2007

Come 364 giorni fa fa eccoci qua tutti assieme a commentare il risultato dei Campionati Europei di Cross Country, giunti alla 14° edizione, che quest’anno si sono svolti a Toro in Spagna.
A differenza di quanto detto per l’edizione italiana dello scorso anno la nazionale italiana non ha brillato e questo per vari motivi:
 
1) Alcune delle sue stella non hanno potuto partecipare a causa di problemi fisici o squalifiche;
2) Altre punte di diamante non hanno trovato la forma come nella passata stagione;
3) Il passaggio di categoria per molti atleti è risultato comunque problematico.
 
Cominciamo la cronaca parlando della squadra senior maschile. La squadra assoluta non è riuscita a piazzare nessuno dei suoi componenti nei primi 20 e ha "eguagliato" il peggior risultato della sua storia (con un misero ottavo posto) e l’unico azzurro a "brillare" è stato Gabriele de Nard, che comunque come detto prima non è nemmeno entrato nei 20. La squadra senior femminile era invece priva della sua stella Silvia Weissteiner (terza agli euroindoor l’anno scorso e finalista mondiale dei 5000m ad Osaka), rimasta a casa per una brutta influenza, ed è giunta sesta (la migliore è stata quindi la primatista italiana dei 3000st Elena Romagnolo classificatasi al 32esimo posto seguita da tutte le compagne di squadra piazzatesi immediatamente dietro di lei in un gruppone tutto azzurro: 35esima Marzena Michalska, 36esima Valentina Belotti, 37esima Elisa Desco e 38esima Agnes Tschurtschenthaler [da piccola per imparare a scriverlo chissà quanto ci avrà impiegato!]).
La squadra promesse maschile è stata l’unica apparsa davvero in grado di sfiorare il colpaccio (specie nei singoli) con Andrea Lalli (campione l’anno scorso negli junior) e Stefano La Rosa, rispettivamente quarto e quinto, seguiti a distanza da Simone Gariboldi (42esimo). Grande soddisfazione per il rosso molisano (al primo anno di categoria) e per La Rosa, mentre il già citato Gariboldi ha pagato oltre al passaggio di categoria (e ad una caduta nell’ultimo giro) probabilmente la forma non eccelsa che era riuscito a raggiungere lo scorso anno e che lo aveva portato al quinto posto nella gara juniores. Senza la squalifica di Daniele Meucci, terzo lo scorso anno, reo di aver mandato a quel paese l’intera federazione italiana in diretta televisiva dopo il terzo posto nei 10000 agli europei promesse di Debrecen, la squadra sarebbe sicuramente stata da podio, mentre così siamo riusciti a centrare solo la settima piazza. Insomma: Grazie FIDAL!!!La squadra juniores maschile (campione uscente) si è classificata al sesto posto totale con primo piazzato Paolo Pedotti (17°) seguito da Alessandro Turroni (21°) Merihun Crespi (27°), dopo una gara senza grosi acuti da parte di nessuno dei nostri (con Paolo che finalmente si è deciso a non partire a cannone nelle gare che contano :D), mentre quella femminile è stata probabilmente la peggiore, anche se tutto va sempre visto in prospettiva data la giovane età delle sue componenti, la metà militano ancora nella categoria allieve (Laura vedi…devi andarci te l’anno prossimo altrimenti qua non si svegliano più!!). Della squadra maschile da segnalare la sfortunata avventura di Giorgio Scialabba, costretto al ritiro per una gomitata rifilatagli da un ukraino nel corso del primo giro. Pur non conoscendo la situazione sono convinto che ci si picchi sempre di più nelle gare in questo periodo e che bisognerebbe fare qualcosa perchè qua non si parla più delle belle e sane strattonate/piccole baruffe in partenza di una volta ma di veri e propri incontri di pugilato! Nella squadra promesse femminili non hanno brillato poi le stelle della squadra. Adelina de Soccio (campionessa europea junior dei 3000 in pista nel 2005) e Costanza Valentina non sono davvero mai state al livello delle loro usuali prestazioni e questo ha sicuramente influito nella prestazione globale della squadra. Da sottolineare il recupero nel corso dell’ultimo giro di Martina Rocco, partita in fondo al gruppo ma capace di superare ben 10 atlete nell’ultima tornata.
Tornato al successo invece l’ukraino Sergey Lebid. Il 6 (oramai 7) volte campione europeo del cross (che ha partecipato a tutte le 14 edizioni della manifestazione) dopo aver interrotto la sua striscia vincente a 5 successi si è prontamente ripreso il titolo (reso per altro "vacante" dalla mancata partecipazione del campione uscente Mo Farah), grazie alla sua poderosa volata, su Mohamed Mustafa (che come avrete sicuramente intuito è svedese!) e Rui Silva. Alla Spagna titolo a squadre maschile e femminile (con tanto di oro e bronzo per le atlete di casa Dominguez Marta e Moratò Rosa Maria), quindi striscia francese di 4 successi a squadre negli uomini interrottasi.
Da segnalare nelle juniores la vittoria per il secondo anno consecutivo dell’atleta inglese Stephanie Twell (ancora al primo anno di categoria!) e negli U23 il crollo dei gemelli Rybakov (dominatori in lungo e in largo nelle passate edizioni).
Per una maggiore completezza di informazioni ecco i risultati completi di tutte le gare svoltesi nella mattinata
A questo punto non resta che dirciarrivederci a Oostende 2008, sperando che i prossimi EXC siano più fortunati di questi per la nostra rappresentativa!
 
PS: dopo aver fatto tutto questo lavoro mentre stavo salvando si è impallato tutto e mi ha chiuso la pagina. Fortunatamente avevo copiato il tutto (SEEEE). Non so come mai nell’atto di cliccare col tasto destro del mouse per copiare non ha copiato nulla! Ergo Rifare
grrrr
 
Annunci

3 commenti su “14° EXC TORO 09 12 2007

  1. Evar
    dicembre 10, 2007

    Ahahaha….Che la sfiga sia con te….Io iniziavo a sparar saracche a destra e a manca…
     

  2. daniele
    dicembre 10, 2007

    beh direi che questo più che un intervento sul blog sia un\’opera degna di poter essere paragonata addirittura a wikipedia tanto sono fatti bene i collegamenti!
    se poi calcoliamo che il tutto è stato fatto due volte!!!
     
    BEL LAVORO STE! adesso li contattiamo tutti gli atleti linkati e gli facciamo vedere il tuo "pezzo"!

  3. Amos
    dicembre 11, 2007

    o Ignorante non è ruffoni lo juniores e turroni ….poretti non sapevo DI questo scambio di personalita :D…..ruffoni e una promessa….cmq ce ne ha i voglia di sbaterti per trovare tutte le foto….hola 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il dicembre 9, 2007 da in Sport.

Vuoi ricevere tutte le attualissime stupidate che mi passano in testa comodamente e senza muovere un dito? Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Segui assieme ad altri 14 follower

Hanno sfogliato queste pagine

  • 9,758 volte

Aggiornamenti Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: