BACK IN ME

Stupidity as it used to be!

PABNoG (Perbenisti? Astenersi! e Boicottaggio?? No Grazie!!)

E’ incredibile come per giorni e giorni io pensi a qualcosa da scrivere sul blog e non mi venga in mente nulla e ad un certo punto, dopo aver parlato la sera con una persona e dopo aver letto qualche articolo sul suo blog dopo tanto tempo che non lo facevo, e anche dopo tanti tentativi perchè ieri sera non riuscivo ad entrarci(motivo per cui ho parlato con questa amica), improvvisamente mi si apra la mente. Mi sono venute idee per il libro (che molto faticosamente sta avanzando…anche se sono sempre fisso sulla stessa pagina che penso sia una delle più importanti ma non riesco a svilupparla come vorrei e quindi mi sono un po bloccato), ho pure capito cosa dovevo scrivere qua, dopo che per più di un mese avevo trascurato voi lettori e ho soprattutto capito che era un mese che sapevo cosa volevo scrivere, era però così scontato che non riuscivo proprio ad arrivarci. Insomma…si vede che la sua voglia di scrivere sia altamente infettiva e contagiosa, e che si possa trasmettere come un virus da computer a computer. E di che cosa potevo scrivere se non di sport e dei problemi che molti stanno causando alle Olimpiadi? Ok ok, sarà qualcosa di banale dato che oramai ne parlano tutti, ma proprio tutti, anche chi di sport non sa nulla però vota i sondaggi pro-boicottaggio pensando che sia la cosa migliore per i poveri tibetani che stanno morendo sotto i colpi dell’impero del male. Gente che non ha mai neanche praticato lo sport di zappare (la transposizione verbale di zapping incredibilmente è questa e lascia quasi intendere qualcosa di iperfaticoso) che non ha idea di che cosa voglia dire allenarsi per anni in vista del Sogno Olimpico e vedere tutto sfumare a pochi mesi dal grande traguardo per via di una crisi politica? Cosa centrano politica e sport l’una con l’altra? L’ipocrisia di quelle persone è altamente incredibile. Perchè sono sicuro che se a venire boicottato fosse qualcosa che interesserebbe a loro sarebbero tutt’altro che favorevoli a tale soluzione. Forse però più che di ipocrisia bisognerebbe parlare di perbenismo. Io non sopporto i perbenisti, tutti quelli che pensano di risolvere le situazioni solo con qualcosa di simbolico, o che siccome qualcosa va leggermente contro l’idea di correttezza e perfezione che si sono messi in mente sia, non solo sbagliato, ma da perseguire a tutti i costi. Questi manifestanti che vogliono a tutti i costi spegnere la Fiaccola, cosa credono di fare? Pensano che spegnendo il simbolo delle Olimpiadi salveranno tutti i monaci? Si credono i salvatori del mondo, gli unici sostenitori dei diritti dell’umanità e di sicuro sono convinti che senza le loro azioni dimostrative nessuno si accorgerà di quello che accade nel Tibet. Se sono così tanto convinti da manifestare per la pace, non si rendono conto che grazie a tutto quello che stanno facendo loro, per portare una Fiaccola che dovrebbe essere simbolo di Pace ci devono essere delle scorte  di militari assurde per ogni Tedoforo? Sembra che sti poveri corridori anzichè portare la Fiaccola Olimpica siano dei Kamikaze che si stanno per lanciare con una torcia contro un camion pieno di tritolo durante un attentato terroristico. Ma che cavolo…se volete spegnere qualcosa prima bruciatevi a vicenda e poi prendete un estintore e spegnetevi da soli, con la speranza che sia comunque troppo tardi e le ustioni siano talmente gravi da lasciarvi secchi sul posto.
Siccome so poi che molti di questi perbenisti verranno a commentare sul mio blog (perchè ahimè…ho amici di questo tipo), anche se avrei il potere di "zittirli" cancellando i loro commenti, decido di mettere le mani avanti, non avendone comunque bisogno dato che posso esprimere la mia opinione come oramai fanno tutti anche a sproposito. Io NON sono contro le proteste in generale, perchè solo con quelle si può arrivare ad avere un mondo migliore e NON sono contro i diritti umani. Solo questo non è il modo per farlo e soprattutto non è il modo boicottare i Giochi che con la situazione internazionale non centrano davvero nulla! Già che ci sono poiviste le ripetute accuse, ci terrei a specificare che non sono nemmeno maschilista (lo divento solo in palese presenza di femministe perchè mi danno su i nervi) e tantomeno, per finire, tamarro, come sono stato spesso erroneamente additato!!
Annunci

6 commenti su “PABNoG (Perbenisti? Astenersi! e Boicottaggio?? No Grazie!!)

  1. Stefano
    aprile 12, 2008

    Hai ragione! Le manifestazioni sportive non c\’entrano nulla con la politica o la religione, e così deve essere!
    Spesso le persone che non sanno nulla o quasi di sport usano le manifestazioni come effetto mediatico pensando di ottenere non so quali cambiamenti!
    Come dico sempre gli atleti devono fare gli atleti e non c\’entrano nulla con discorsi del genere. Tanto per loro essere in Cina, in Mongolia o in Congo non cambia niente! Rimarranno sempre nel loro Villaggio Olimpico super protetto e vedranno soltanto la facciata costruita "ad hoc" per l\’evento del mondo che li circonda.
    E poi quanto può interessare tutto questo teatrino ad un atleta di primissima fascia che sacrifica 4 anni di preparazione per arrivare in forma all\’evento??
    Mi fanno proprio incazzare quelli che dicono "boicottiamo le Olimpiadi" senza pensare a tutte le altre conseguenze! Se non si presentano i Capi di Stato non me ne può fregare di meno, tanto le Olimpiadi non le fanno loro, ma gente che ha sacrificato una vita in allenamenti!

  2. Eugenia
    aprile 12, 2008

     
    per la parte iniziale: 🙂 e grazie
    per la parte mediana (si dice così?): sono perfettamente d\’accordo con te.
    a rischio di sembrare perbenista (me maledetta, non odiarmi) è orribile quello che sta succedendo, il fatto che la Cina assoggetti il Tibet per la sua importanza strategica e per le risorse naturali (e poi il governo ha imposto anche alcune figure religiose legate al Dalai Lama rapendo quelli che dovevano esserlo di diritto – tra i quali un bambino di 6 anni sparito 4 anni fa) ma davvero il boicottaggio non è il metodo giusto.
    certo serve un segno, una testimonianza, una presa di posizione ma la caccia al teodoforo che viene bombardato con palloncini pieni d\’acqua, gli agguati per strappargli di mano la fiaccola.. mi sembrano tutte esagerazioni e facezie inutili.
    come dici tu non eviterà torture e uccisioni e guasterà un evento che, se non ho imparato erroneamente, dovrebbe simboleggiare unione, rispetto e così via…
    cosa fare? sinceramente non ne ho la minima idea e forse è la stessa situazione in cui si trovano quelli che fanno i boicottaggi e che vedono come unica soluzione quella di fare da "elemento di disturbo"… mah.
    per la parte finale: il blog è tuo, il pensiero e la mente pure.
    non farsi condizionare al giorno d\’oggi è la vera diversità, il vero pregio dei pochi che ci riescono.
    quindi le mani avanti ti fanno onore nella qualità di pacificatore, ma le persone dovrebbero comprendere che esistono opinioni diverse che si possono rispettare anche senza approvarle.
     
    ottimo aggiornamento Stefano, non c\’era da aspettarsi di meno!
     
    buona serata, Eugenia
     

  3. 101931
    aprile 13, 2008

    Leggendo l\’ultima pavte del post mi sono sentito chiamato in causa…Ma scusa, tu non pensi a quei povevi monaci che chiedono solo un pò di libevtà. Tu pavli da atleta Italiano ed Euvopeo che al massimo può sentive il dolove di perdere il prorpio criceto. Tu sai quanto le Olimpiadi possono fare per la causa tibetana? Tantissimo, perché non é toccando l\’economia che si danneggia un paese, ma non mandando i propri atleti alle olimpiadi. Sarebbe un gesto unico e clamoroso che avrebbe un eco fovtissimo. Finalmente porterebbe un pò di democrazia in Tibet, passando dalla dittatura pseudo comunista ad un governo ierocratico.Ma soprattutto, chi sei tu per giudicarci? Cosa fai tu per il mondo? Corri?!? Ma lo sai che io ho comprato la Toyota Prius?!? E che uso due volte lo stesso fazzoletto di carta prima di buttarlo?!? Ignorante, cafone! Ecco l\’ho detto…Poi lo sai che pure George Clooney sta con il Dalai Lama? Cos\’é, ora con il tuo patetico blog pensi di essere migliore del mio amico George?I ragazzi che attaccano i Tedofori fanno bene, sono il simbolo della globalizzazione, quella fiaccola é come se portasse in giro le brutalità dei cinesi contro i tibetani, quasi peggio del McDonalds! Dovremmo vietare la costruzione di McDonalds e degli stadi olimpici! Ma lo sai che l\’interesse primario di McDonalds é vendere panini per profitto!!! E non sto scherzando, guarda quiImmagino che pure tu abbia sognato di diventare tedoforo, sono i media a inculcarti tutto questo!Cavoli, mi stai facendo proprio arrabbiare… ti lascio pensare; brutto, orrido e senza morale!Un ultimo appello: W i Radical-Chic!!! Siempre!http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idc=0&idart=10756

  4. matteo
    aprile 14, 2008

    Per secoli e secoli i giochi dedicati a Zeus Olimpio sono state occasione di pace e confronto pacifico tra popoli anche momentaneamente in guerra (vedi le guerre persiane, le guerre macedoni, ecc…): ogni volta che i greci si trovavano in conflitto trovavano sempre la forza di fermarsi un attimo a riflettere, a pensare che in fondo nonostante tutto siamo tutti uguali, non importando più nulla se sul proprio scudo stava la L di Lacedemones (Sparta), la civetta (Atene), il serpente (Delfi) o qualsiasi altro simbolo.
    Si era in pista, per correre insieme quei 100m o +, per lanciare un disco o un giavellotto, tutti assieme, fianco a fianco, come fratelli, illuminati dal sacro lume della fiamma olimpica.
    Oggi come ieri le olimpiadi dovrebbero avere lo stesso significato, ricordare a tutti la fratellanza e l\’amicizia tra popoli (non è forse questo che significano i 5 cerchi della bandiera olimpica?), nella speranza che nei cuori si accenda l\’amore e la speranza, così come si accende la fiaccola olimpica all\’inizio delle gare.
    Ma purtroppo qualche squilibrato ha deciso di spegnere la fiaccola olimpica, qualcuno ha deciso di spegnere un simbolo di speranza, di spegnere la fiamma dell\’amore che per secoli ha interrotto guerre e massacri.
    Datemi pure dello stupido e del superstizioso ma ditemi anche se c\’è premessa peggiore per la pace dello spegnimento della fiaccola olimpica: per me è un PESSIMO presagio.

  5. Laura
    aprile 14, 2008

    Penso che ormai per protestare sia tardi. Quello che intendo è che se la Cina non era un Paese libero, che rispettava in pieno i diritti umani basilari, non dovevano esserle assegnata una manifestazione così importante. Chi l\’ha fatto avrà pensato forse che sarebbe stato un ottimo modo per avicinare Oriente e Occidente, spietati concorrenti in campo culturale ed economico.
    Solo che…
    la Cina, pur di apparire splendente agli occhi di noi agiati è stata disposta a reprimere con violenza ogni elemento di disturbo.
    Se solo c\’è una minima possibilità che una cosa del genere possa capitare, non si devono assegnare le Olimpiadi in quel luogo.
    Ma ormai è tardi…
    A ogni atleta il diritto di vivere il suo sogno olimpico interamente, senza parti mancanti, con la bella cerimonia iniziale e finale che stupisce sempre.
    Ai capi di Stato il compito di dare fortissimi ultimatum, di far sentire la propria voce in merito. Ma sinceramente è inaudito che un tedoforo debba temere anche per la sua incolumità. Non si può sbolognare il problema dicendo che i monaci sono lontani e il loro problema è relativo.
    Questo mai.
    Però il loro problema non è nato con le Olimpiadi, ma molto molto tempo prima.
    Pertanto non saranno le Olimpiadi a risolverlo.

  6. Roberto
    aprile 16, 2008

    SAI GIà COME LA PENSO! forse la vediamo in modi diversi e contrari come già è capitato in passato!
    ciao ste!!! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il aprile 12, 2008 da in Sport e Sociale.

Vuoi ricevere tutte le attualissime stupidate che mi passano in testa comodamente e senza muovere un dito? Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Segui assieme ad altri 15 follower

Hanno sfogliato queste pagine

  • 10,345 volte

Aggiornamenti Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: